La Spigola dal Kayak 

4 Commenti Tags: , , , ,

La Spigola dal Kayak

 

La Pesca alla Spigola è uno dei pesci più ricercati per gli amanti dello spinning, è un pesce molto diffidente e spesso e volentieri, si fa condizionare dalle condizioni atmosferiche, non per niente viene chiamata la Regina.
Sono vari gli Spot dove possiamo trovarla, dalle spiagge, ai porti, fino ad insidiarla all’interno delle foci che sono il suo habitat preferito. Proprio qui, riesce a trovare tutto quello che rientra nel suo menù, piccoli granchi, anguille, cefali, latterini ed altri piccoli pesci presenti nelle foci.

L’APPROCCIO

Per l’approccio della sua ricerca utilizzo maggiormente un kayak, studiato appositamente per la pesca, questo, mi permette di entrare non solo in piccole foci, ma anche di avvicinarmi sullo spot senza alcun tipo di rumore, riuscendo dunque ad essere il meno invasivo possibile.

LA RICERCA

La ricerca, è la vera tecnica, è il vero trucco  per poter insidiare la Spigola.
Saper riconoscere il punto migliore dove poter lanciare, è spesso la nostra migliore arma.
La Spigola, non ama sprecare le sue forze per cacciare, non ama fare lunghi inseguimenti, ma ama fare dei veri e propri agguati.
In virtù di questo, dobbiamo capire se sul fondale dove stiamo pescando, abbiamo la presenza di ostacoli o meno, come scogli, rami o anche banchi di alghe.
In superficie dobbiamo fare attenzione alla corrente, punti precisi dove magari vediamo una corrente più forte, un movimento d’acqua diverso, ecco, potrebbe proprio essere un segno che ci fa pensare ad un ostacolo sul fondo.
Spesso, la Spigola, sfrutta proprio questa corrente per poter cacciare.

 

La Spigola dal Kayak  1

 

L’ATTREZZATURA

L’attrezzatura è molto importante, io personalmente utilizzo una canna da Casting, in particolare la Quantum Vapor Aggressor 215c con una grammatura 7-35 g, mi permette di utilizzare al meglio le gomme con cui pesco.
Per bilanciare al meglio il tutto ho abbinato alla canna sempre un mulinello di casa Quantum, lo smoke inshore cast, una combo eccezionale per la ricerca della nostra amata Regina e non solo!

LA GOMMA

L’uso delle softbait per la Spigola è ormai una religione nel mondo dello spinning, nella mia cassettina da pesca già da tempo ormai, utilizzo solamente le gomme di casa Fiiish, precisamente i Black Minnow.
Grazie alle varie misure, colori e pesi che mette a disposizione questa fantastica gomma, riesco ad adattarmi facilmente in qualsiasi condizione e su qualsiasi fondale.
Maggiormente, per la Spigola, prediligo misure piccole come 70 mm e 90 mm, abbinate con testine piombate tra i 3 g fino ad un max di 10 g.

 

La Spigola dal Kayak  2

 

TUTELA DELLA SPIGOLA

Il rispetto nei confronti di questa fantastica preda è il nostro domani, il rilascio del pesce a mio avviso è il momento più bello subito dopo l’emozione della cattura.
Rispettare le misure minime ma soprattutto rilasciare anche prede importanti di taglia, è sinonimo per me di grande umiltà, è una speranza che ci permette di sognare una cattura ancora più grande, cerchiamo sempre di farlo nel migliore dei modi.

Scritto da: Claudio Amadei

Claudio Amadei

4 commenti su “La Spigola dal Kayak ”

  1. Adolfo ha detto:

    Bravissimo pescatore e sempre con lo spirito giusto !!!! Non ho avuto fino ad ora l’occasione di conoscerlo personalmente ma sempre disponibile nel darti consigli giusti grande Claudio grazie

    Adolfo Arpino

  2. Claudio Amadei Claudio Amadei ha detto:

    Ciao Adolfo! Troppo gentile Grazie a te!

  3. Claudio Claudio ha detto:

    Ciao Adolfo! Troppo gentile Grazie a te!

  4. antonio ha detto:

    Ciao da poco ho iniziato a pescare con la gomma ed in particolare con i black minnow..Volevo sapere che tipo di movimento è più adatto per questa esca e in base a come devo scegliere le giuste grammature delle testine. Generalmente pesco in foci su fondali prevalentemente sabbiosi.
    Grazie tante in anticipo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *